BEST® - Behind Search Technique


Che cosa è "BeST®"?

BeST® (come riportato nel marchio depositato) è l’acronimo di Behind Search Technique.

BeST® è una tecnica innovativa per eseguire i controlli di sicurezza che, per i notevoli vantaggi che offre in termini di efficacia, sicurezza degli operatori e deterrenza contro aggressioni, era originariamente insegnata solo nei corsi antiterrorismo.
Successivamente è stata adattata dal suo ideatore (1) per essere conforme alle Direttive Europee sui controlli di sicurezza aeroportuali e quindi applicata negli aeroporti per eseguire i controlli di sicurezza dei passeggeri, equipaggi e personale aeroportuale.

La tecnica BeST®, quantunque si basi su metodi di controllo “tradizionali”, è innovativa oltre che nella modalità complessiva di esecuzione (che riunisce in un unico organico più metodi), anche nelle finalità che si prefigge. In particolare per la sicurezza delle persone sottoposte a controllo e degli stessi operatori, ma anche per la minore invasività della privacy della persona controllata.

Ed è proprio grazie a questa modalità innovativa di esecuzione dei controlli di sicurezza, che la tecnica BeST® - unica nel suo genere - riunisce 8 importanti caratteristiche:
1. Garantisce il massimo standard di sicurezza poiché rispetta integralmente quanto previsto dalle procedure esecutive dell'hand-search imposte dalle norme comunitarie e nazionali (Decisione UE 8005/2015 - Append. 4-A e PNS-Parte B), ed è stata vagliata ed "accettata" dall'ENAC; 
2. Non è "invasiva" e consente il massimo rispetto per la privacy della persona sottoposta al controllo;
3. Ha una modalità di esecuzione "istintiva ed user-friendly" per gli operatori, che sin dal primo momento si dicono entusiasti nell’applicarla, e quindi non innesca la naturale “resistenza al cambiamento” in chi, da anni, esegue i controlli con il metodo “tradizionale”;
4. È una modalità “ergonomica” di esecuzione dei controlli con l’ulteriore vantaggio di non affaticare oltre gli operatori; un fattore che, specialmente dopo ore di servizio, contribuisce all’efficacia dei controlli; 
5. Garantisce la massima sicurezza fisica del personale addetto ai controlli contro possibili aggressioni improvvise;
6. Consente agli operatori di reagire immediatamente e in modo efficace in caso di aggressioni improvvise;
7. Garantisce la massima tutela della salute delle persone sottoposte ai controlli;
8. Consente di ridurre di oltre il 40% il tempo necessario ad eseguire il controllo della persona, rispetto alle tecniche "tradizionali".

Da un sondaggio imparziale condotto sugli operatori che impiegano questo metodo, si è evidenziato che BeST® è stato unanimemente definito “la migliore procedura operativa per eseguire controlli di sicurezza sulle persone”.

(1) L’Ideatore della tecnica “BeST – Behind Search Technique®” è il Dott. Salvatore Forte, Colonnello dell’Arma dei Carabinieri in congedo, Istruttore di Aviation Security certificato dall’ENAC, Security Manager di Compagnia Aerea, Senior Security Manager ed Esperto di Corporate Security e Tecniche di Security, con esperienze diversificate – anche in organismi di livello europeo – con oltre 40 anni nel campo della sicurezza.

Oltre i 27 anni di servizio nell’Arma dei Carabinieri con incarichi di Comando anche in Reparti Speciali quali: Comandante di Plotone Paracadutisti presso il Reggimento Carabinieri Paracadutisti “Tuscania”, Comando di Nuclei Elicotteri Carabinieri con all’attivo circa 5mila ore di volo; nel settore civile è stato Security Manager e Direttore Tecnico dell’Aeroporto Marco Polo di Venezia, Security Manager di Compagnia Aerea e ha tenuto lezioni di Corporate Security presso diverse Università. È inoltre Senior Security Manager e consulente di Security di importanti aziende leader a livello mondiale con un’esperienza pluriennale presso il Security Committee dell’ACI (Airport Council International-Europe).